Welfare, don Albanesi: “Le riforme non saranno fatte perché legate al consenso”

037-SDP_5499FIRENZE – “Il problema della povertà non è mai stato affrontato nemmeno come pensiero”. Lo ha detto don Vinicio Albanesi, presidente della Comunità di Capodarco, in merito alle riforme del Governo nel corso dell’incontro ‘‘Il welfare sociale in Italia. Realtà e prospettive’, in corso al Cesvot di Firenze.

Secondo don Albanesi, “chi ha il consenso non ce la fa a distribuire risorse ai disagiati perché vive di consenso, è un meccanismo diventato infernale. E le riforme vere non le faranno mai perché sono legate a un consenso”.

© Copyright Redattore Sociale

  • Facebook
  • Twitter
  • LinkedIn
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi